Una vacanza a tutto Surf!

Avete mai pensato di organizzare una vacanza sportiva? E soprattutto di vivere quello sport in tutto e per tutto, sotto ogni punto di vista? I nostri Alessandro e Leila l’hanno fatto!

Qualche giorno fa sono tornati da una settimana all’insegna del surf, che aveva come meta Lanzarote. Meta perfetta per imparare a surfare e anche per le vacanze in Ottobre. Ma dove alloggiare per rendere il soggiorno TravelerDesigner oltre che indubbiamente a sfondo sportivo?! In una SURF HOUSE!

Leila nel cortile con piscina
Esterni della surfhouse

Si, infatti, i nostri amici hanno deciso di prenotare un corso di 5 giorni di surf che prevedere come alloggio una casa di surfisti: KALUFA SURF HOUSE.

Si trova anche su booking, ma se volete un contatto diretto cliccate nel link qui sopra!

Si tratta di una struttura composta da 4 camere private e un dormitorio che dispone di 6-8 posti letto. Gli ambienti comuni sono naturalmente i bagni, la cucina, il salotto e il cortile esterno con piscina.

La cucina
La cucina

 

La casa è gestita da una coppia d’italiani, Roberto surfista di Roma e Laura dalla provincia di Padova che collaborano con una scuola di surf: la Kalufa Surf School, che fino a poco tempo fa era di sua proprietà, mentre ora è gestita da Corrado (Romano pure lui) e Daniela che lavora nello shop in cui vendono attrezzature e gadget.

Il salotto con vista sul cortile
Il salotto con vista sul cortile

La casa è veramente molto carina e confortevole. In ogni stanza sono presenti elementi d’arredo che riprendono lo stile di varie parti del mondo: l’orologio Britannico ne è un esempio. Ma sono curati anche gli elementi di design scelti per l’arredamento. Il tutto per far sentire a casa gli ospiti.

SurfHouse
Surfhouse

L’esterno è anch’esso molto curato, ma è stata posizionata una piscina che ricorda, a chi non è stanco dell’acqua dopo una giornata di surf, che si è pur sempre in vacanza.

 

La piscina
La piscina

Ottimo l’utilizzo di elementi o materiali di recupero posizionati sapientemente, che vanno a bilanciare i pezzi d’arredo più riconoscibili e più eleganti, come il maestoso lampadario che scende dal soffitto del salotto. Non poteva mancare naturalmente un surf a coprire un’angolo vuoto.

Living room
Living room

 

Anche a causa dei voli per Lanzarote, la settimana si costituisce di due giorni di surf uno di riposo e poi tre finali con foto ricordo annesse. Si perché la domenica le scuole di surf chiudono! In spagna ci tengono molto al giorno di riposo, ricordate a Barcellona???

“Una bellissima esperienza data dal fatto che si condividono spazi comuni e momenti della giornata con persone di tutta Europa. Appassionati di surf o principianti, che poi si trovano uno a fianco all’altro a surfare in compagnia. Un’esperienza che vale la pena rifare e che noi rifaremo sicuramente!”

Thanks to Alessandro e Leila.

Posted by

Interior Designer, Operatrice del Turismo Culturale, Artista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *