Dove alloggiare per sentirsi parte del Luogo: Yucatan.

reforma hotel

Quando si viaggia, trovo che la cosa migliore da fare sia cercare di alloggiare in posti tipici. Con questo intendo che se avete la possibilità, la vostra ricerca su Booking, o in agenzia, debba essere un po’ più accurata, per scovare le strutture che nel modo migliore si integrano con il paesaggio.

Vi faccio un esempio! Durante il mio ultimo viaggio in Messico, ho cercato di approfittare della vastità della scelta per integrarmi a pieno con la città in cui soggiornavo, nel tour dello Yucatan.

Sull’isola di Holbox abbiamo alloggiato in una struttura sulla spiaggia, dove tutto riconduceva alla vita dell’isola. Un esempio eclatante è l’utilizzo delle conchiglie come rubinetteria per il bagno. Proprio così: sia per la doccia che per il lavandino sono state usate due splendide conchiglie giganti dalle quali scende l’acqua gestita da normali rubinetti.

Conchiglie rubinetto
Conchiglie rubinetto

A Merida, cittadina coloniale dalle origini spagnole, non si poteva fare altro che soggiornare al Reforma, una casa coloniale ristrutturata che ha mantenuto la struttura originale. Il cortile interno viene utilizzato come sala colazione, abbellita da piante che ricoprono le scale e i terrazzi che vi si affacciano, mentre un numero non ben definito di camere si aprono ai lati di corridoi strettissimi che collegano le varie aree del palazzo. Le stanze da letto hanno soffitti altissimi e ancora le piastrelle di ceramica tipiche della tradizione spagnola a rivestire il pavimento. Mentre il bagno è ricavato in un angusto sgabuzzino che lascia il lavabo al di fuori di esso, tanto è piccolo.

reforma hotel
reforma hotel

Chetumal, da pochissimi anni capitale del Quintana Roo, seppur mantenendo la predominanza delle tipiche case Caraibiche come standard per le abitazioni, in quanto ad Alberghi mostra la tendenza al rinnovamento, che in Messico ha sempre un sapore Americano. Il Villanuoeva è un tipico Hotel della città nuova, che sfoggia una piscina interna e camere che si affacciano proprio sulla stessa attrazione.

Ma non poteva mancare Tulum, ne come location per la vacanza, ne come pernottamento! L’Amoreira è una struttura gestita da locali, costituita da splendide palafitte a ridosso dell’oceano. Dormire ad una altezza di due metri, con il costante movimento dovuto dall’aria del mare è un emozione senza eguali. Se il tutto poi è anche finemente arredato, il  soggiorno diventa indimenticabile. Il letto king-size con veletta da sempre l’effetto teatrale alla camera, mentre il lavandino di ceramica finemente decorata, riporta nella stanza i colori vivaci del Messico. Il bagnetto ha un tronco di palma che funge da doccia, e le pareti solo dipinte con colori che emanano serenità.

Posted by

Interior Designer, Operatrice del Turismo Culturale, Artista

One thought on “Dove alloggiare per sentirsi parte del Luogo: Yucatan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *